Una Casa delle Farfalle, di circa 60 mq, utile per ampliare le conoscenze sulla biologia di tali insetti,oltre che fornire individui per eventuali reintroduzioni. Utilizzata come una originale aula didattica per “toccare con mano” questi animali, creando così anche una nuova attrattiva eco-turistica per il territorio.

il primo nel Sud Italia dedicato alle tecniche di riconoscimento e al monitoraggio delle Farfalle diurne. Attraverso lezioni teoriche e uscite in campo, il percorso didattico si articolerà approfondendo temi legati alla biologia, all'ecologia ed etologia dei Lepidotteri Ropaloceri. Un percorso di formazione teorico-pratico, dai connotati fortemente applicativi, che vuole fornire una visione introduttiva allo studio delle Farfalle. Saranno fornite le basi sull'identificazione delle principali specie, presentati gli strumenti utili per valutare e monitorare lo stato di salute dell'ambiente attraverso l'uso delle Farfalle come bioindicatori. L'iniziativa ha il partenariato della Butterfly Conservation Europe, il network europeo per la tutela delle Farfalle fondato dal documentarista inglese David Attenborough, di cui Polyxena è partner per l'Italia. Non solo un training formativo per conoscere la biodiversità presente nel territorio pugliese, ma anche un'occasione per incentivare azioni di tutela dell'ambiente e promuovere una consapevole coscienza naturalistica. Il corso si rivolge a tutti: studenti, educatori ambientali, liberi professionisti in campo ambientale e semplici appassionati.

Il presente programma laboratoriale sarà sviluppato mediante un percorso sensoriale in natura, con l’obiettivo di incentivare la percezione degli stimoli mediante l’uso dei cinque sensi. I partecipanti avranno la possibilità di stimolarli in modo nuovo e creativo favorendo la conoscenza dell’ambiente naturale e consolidando il legame con lo stesso. L’attività presentata utilizza metodi educativi ritagliati su misura in base all’età e alle esigenze del target di riferimento, compresi i portatori di disabilità. Il programma nasce dall’esigenza di evidenziare, mediante attività ludiche, le numerose potenzialità che permettono ai partecipanti di esprimersi creativamente e di entrare nell’ambiente naturale senza alterarne le condizioni; diventandone, al contrario, parte integrante. Le esperienze sensoriali saranno mirate a rendere consapevoli i partecipanti dell'unicità di ognuno dei 5 sensi e di come questi, possano essere utilizzati per conoscere, sentire e ricordare l’ambiente naturale. La percezione sensoriale viene guidata attraverso cinque fasi: 1) Scoprire e conoscere l'ambiente naturale circostante; 2) Distinguere gli stimoli e associare a questi delle conoscenze; 3) Esprimere le proprie sensazioni e le proprie preferenze; 4) Sviluppare la memoria sensoriale; 5) Favorire il senso di affezione all’ambiente “percepito”.

"La provetta del cuoco" è una divertente esperienza laboratoriale che avvicina i partecipanti al mondo della fisica e della chimica, con esperimenti facilmente replicabili nella cucina di casa. Un divertente laboratorio itinerante per muovere i primi passi nella scienza in modo ricreativo, sicuramente un modo unico per apprendere attraverso lo stupore.

Sentieri e percorsi studiati per vivere l’esperienza del contatto diretto con la natura custode di una straordinaria biodiversità. Un’immersione tra natura e cultura passeggiando sulle strade della storia di un territorio.

Verranno affrontati temi quali il ruolo della siepe nel paesaggio agrario, con l’Alaterno, l’Alloro, il Biancospino, il Corbezzolo e le loro caratteristiche botaniche, la coltivazione della vite e la millenaria tradizione degli ulivi e dei loro prodotti. Sarà raccontato il ruolo delle piante nella cucina mediterranea e come le proprietà delle stesse siano state utilizzate nel tempo dall’uomo. Verranno utilizzate guide per il riconoscimento delle piante e sviluppati cenni sull’allestimento di un erbario. Le attività consentiranno ai partecipanti di vivere esperienze come il linguaggio manipolativo, verbale e grafico-pittorico, la “sperimentazione” fondata sui principi del “fare per conoscere” e “conoscere” per trasformare, il tutto nella piena consapevolezza del luogo naturale in cui ci si trova. Attraverso la conoscenza degli elementi vegetali tipici della macchia mediterranea si vuol favorire l’adozione di corretti comportamenti alimentari e il consumo critico nel rispetto dell’ambiente. Le straordinarie proprietà nutrizionali e il valore della tradizione saranno così il valore aggiunto di questa riscoperta della cultura del territorio rurale, consolidando il rapporto con esso.

Una esplorazione scientifica per tutti per scoprire il mondo delle farfalle, dei ragni, della microfauna e dei loro habitat.

La progettazione didattica a cura dell’Associazione Polyxena è studiata appositamente a seconda della fascia di età a cui ci si rivolge. Gli esperti naturalisti Polyxena sono in grado di condurre laboratori di manualità creativa rivolta ai bambini della Scuola per l’infanzia, o laboratori di entomologia e botanica, rivolti alla scuola elementare, media inferiore e media superiore. Tutte le attività condotte da Polyxena mirano a promuovere la naturale curiosità, la propensione all’analisi e alla ricerca. Le attività proposte, sotto la guida di esperti naturalisti, costituiscono un momento di approfondimento su specifici temi delle scienze naturali. In particolare il percorso formativo verterà sull'approfondimento dello studio sulle farfalle, del loro ciclo vitale e dei loro habitat. In particolare le attività rivolte alla Scuola dell’Infanzia che si propongono sono: Esapodi di mais: laboratorio per conoscere, capire e rappresentare gli insetti utilizzando palline di mais che saranno colorate a piacimento con colori a tempera e assemblati per creare insieme una fiaba; Vita di farfalla: laboratorio di rappresentazione del ciclo vitale di una farfalla a partire da un uovo, passando per il bruco e la crisalide fino alla splendida farfalla. Si utilizzeranno vari formati di pasta cruda e dei cartelloni colorati; Le lezioni rivolte alla scuola elementare e media inferiore e superiore, verteranno sui seguenti argomenti: Insetti e non insetti: esapodi e altri artropodi; Le Farfalle: ciclo vitale e piante nutrici; Etologia delle Farfalle; Come proteggere gli habitat delle farfalle realizzando giardini. Inoltre al termine degli incontri saranno affidate alcune larve di farfalle a ciascuna classe, che si impegnerà ad allevare e a rilasciare in ambiente naturale. E' prevista la dotazione di dispense e materiale specifico per lo svolgimento delle attività di laboratorio e per le lezioni di approfondimento.

"Sulle Ali della Conoscenza": progetto per il monitoraggio delle comunità di farfalle diurne e sullo studio della capacità di dispersione (dispersal) del Lepidottero Ropalocero Zerynthia cassandra. L'azione prevede un'attività di monitoraggio partecipato alla scoperta delle numerose specie di farfalle presenti nella R.N.R.O. “Laghi di Conversano e Gravina di Monsignore”, a cui parteciperanno attivamente volontari, studenti, cittadini e semplici curiosi. L’obiettivo è di avvicinare e coinvolgere tutti nella realizzazione di una vera e propria ricerca scientifica. Particolare attenzione verrà data allo studio di specie di farfalle minacciate ed in pericolo, come la Zerynthia cassandra, presenti nel territorio della Riserva Naturale. I risultati inoltre potranno apportare utili informazioni per la gestione dell’Area Protetta. Il fine è quello di promuovere in modo pratico un avvicinamento alla scienza, apportando anche un beneficio alla ricerca scientifica stessa, con lo stile informale e i caratteristici strumenti non convenzionali di divulgazione scientifica che caratterizzano le iniziative dell’associazione. Un’azione tangibile per avvicinare i cittadini alla ricerca scientifica considerata, spesso erroneamente, distante dalla vita quotidiana e per partecipare attivamente alla salvaguardia del proprio territorio e del pianeta.

"B.U.G. - Biodiversità Urbana nei Giardini", che mira a riconvertire aree degradate e abbandonate, urbane ed extraurbane, in aree verdi funzionali al ripristino degli equilibri ecologici. Un processo finalizzato, inoltre, ad incrementare la biodiversità potenziando le infrastrutture ecologiche, e a creare luoghi di aggregazione sociale di utilità didattica e ricreativa. Recupero naturalistico di un’area soggetta a scarico abusivo di rifiuti e conversione in Giardino delle Farfalle mediante azioni e interventi partecipati.

"Percorsi di biodiversità" è un workshop annuale organizzato dall'Associazione Polyxena e dal Centro di Educazione Ambientale di Cisternino: una giornata di studio in cui diversi relatori presentano esperienze di ricerca sui temi della partecipazione pubblica e della tutela della Natura in Puglia. L'evento è strutturato in modo tale da focalizzare l'attenzione sui processi teorici e pratici legati alla Biologia e alla Conservazione della Natura sul territorio pugliese. L'intenzione è quella di rendere "Percorsi di Biodiversità" una appuntamento che attraversi la Puglia e che, nelle sue fermate, possa contaminarsi e far apprezzare il valore delle esperienze di eccellenza in questo ambito, a volte poco conosciute. La biodiversità è una componente essenziale per la nostra Regione e iniziative come questa hanno il compito di diffondere nell'opinione pubblica il suo valore strategico e la sua compatibilità con lo sviluppo economico del territorio.

l servizio di Butterfly Wedding, realizzato a cura dell’A.P.S. Polyxena, prevede la liberazione di farfalle nel giorno delle nozze, come simbolo benaugurante per gli sposi. Le farfalle destinate al volo, vengono rilasciate tutte insieme da una graziosa voliera. Gli animali non subiscono alcun tipo di maltrattamento, in quanto sono trasportati in consoni contenitori direttamente dagli operatori Polyxena. Il rilascio può avvenire, a discrezione degli sposi, al termine della cerimonia religiosa o per inaugurare il ricevimento, in entrambi i casi è possibile fornire il servizio esclusivamente la mattina. È prevista, inoltre, la liberazione di due esemplari da parte degli sposi a simboleggiare l’unione delle due anime.